(Ultima modifica: 9 Aprile 2020)

Nei giorni scorsi si è tenuto un incontro sul Bullismo e Cyberbullismo,

organizzato dalla Dirigente Scolastica Emanuela Fanelli, coadiuvata dalla professoressa Martino Mascia, referente del progetto sul Bullismo, e dalla presidente dellassociazione Ass.T.U.D. – Dalla parte degli ultimi, Giuliana Buzzi. Allincontro hanno partecipato lispettore Coppola Giampiero insieme allAssistente Capo Ciccone Antonella, la psicologa e psicoterapeuta Orchi Daniela e il professor De Giudici Mario, ed èstato rivolto agli alunni delle classi prime degli indirizzi Tecnico e Professionale. Lobiettivo èstato quello di sensibilizzare i ragazzi su un fenomeno che li riguarda da vicino, sottolineando che linformazione èlunico strumento efficace per la prevenzione e il contrasto allo stesso. I relatori hanno sottolineato che il bullismo èun reato e come tale va denunciato: le azioni perpetrate dal cosiddetto bullocausano alle vittimedisturbi psicologici e della personalità. A tal proposito la professoressa Martino ha ribadito lesistenza dello Sportello dAscolto (CIC) allinterno della scuola, a cui gli studenti possono rivolgersi per affrontare conflittualitàtipiche delletàadolescenziale. Particolare attenzione èstata posta sui social network, e sui pericoli che possono derivare dal loro uso incontrollato e sbagliato da parte dei ragazzi. Lincontro si conclude con linvito della sig. Buzzi ai ragazzi a credere nelle istituzioni, incoraggiandoli a denunciare prontamente episodi di pericolo per se stessi e per gli altri.

Il progetto prevede una serie di incontri successivi in classe con le psicologhe e confronti/discussioni studenti/docenti sullargomento finalizzati allintegrazione e alla collaborazione tra pari.